paperaino

About paperaino

This author has not yet filled in any details.
So far paperaino has created 11 blog entries.

Critiche online? si grazie!

By | 2017-08-04T08:19:48+00:00 agosto 4th, 2017|News|

Molte aziende si lamentano per le critiche che ricevono online. Non solo, ma addirittura tendono ad ignorarle invece di considerarle per quel che sono realmente: un'enorme opportunità di crescita! Per quanto possa sembrare strano le critiche online sono viste da molte aziende come un problema; un tentativo di screditare un progetto, un sabotaggio ai danni

Pensare in grande? Iniziamo pensando!

By | 2017-07-18T13:28:26+00:00 luglio 18th, 2017|News|

Abbiamo mutuato questo "think out of the box" dagli americani, e continuiamo a usarlo e a sforzarci di inventare qualcosa di nuovo, inatteso, epocale. In anni trascorsi in agenzia ho sempre vissuto questa disparità di atteggiamento tra gli italiani e quelli che definisco "gli altri" (chiunque sia di una nazionalità diversa). Gli italiani tendono sempre

Social media manager? Grazie, ma ho già un tappetino

By | 2017-07-17T11:41:04+00:00 luglio 17th, 2017|News|

Voglio immediatamente premettere una cosa: siamo dalla parte dei SMM (Social Media Manager). Il titolo, provocatore, è purtroppo la rappresentazione di un atteggiamento parecchio diffuso da parte delle aziende, che non ne riconoscono il valore nè la necessità e, quando ne hanno uno, spesso non lo sfruttano come dovrebbero. Ciò detto, il SMM ha lo

Brainstorming? No grazie!

By | 2017-07-13T14:03:10+00:00 luglio 4th, 2017|News|

Quante volte siete stati coinvolti nei fatidici brainstorming creativi? Ore ed ore trascorse in una stanza con altre persone a discutere del sesso degli angeli, magari non capendo neanche il perchè della vostra presenza? La pratica del brainstorming è una delle piaghe dell'agenzia, che purtroppo non si riesce a sanare.Se avete avuto la fortuna di

il consulente non l’avevo considerato…

By | 2016-01-28T10:01:23+00:00 gennaio 27th, 2016|News|

Qualche anno fa la tendenza era quella di creare internamente dei team di lavoro specializzati in uno o più ambiti. Esistevano divisioni per quasi ogni cosa. Con il passare del tempo, e con la velocizzazione degli scenari, la tendenza è radicalmente cambiata. Allo stato attuale nessuno, neanche le multinazionali, percorre più questa strada. Si preferisce

Quale social network scegliere per distinguersi dagli altri?

By | 2016-12-20T16:19:31+00:00 settembre 23rd, 2015|News|

Inutile girarci attorno: i social network sono il nuovo modo di dialogare. Molte delle ricerche web NON partono più dai motori di ricerca ma direttamente dai social, e di conseguenza tutta la comunicazione e il marketing ne tengono conto (o almeno dovrebbero). Il problema fondamentale è confondere la semplicità della procedura con la strategia. Aprire

il giusto valore da attribuire alle cose

By | 2016-12-20T16:19:32+00:00 agosto 19th, 2015|News|

Spesso e volentieri mi sento dire “ma come? costa così tanto? il fratello del mio amico, che studia ingegneria, me lo fa per molto meno!” la risposta che normalmente fornisco, dopo aver contato fino a 10 (per calmarmi ed edulcorare la risposta, non per perfezionare l’insulto) è di andare dal fratello dell’amico. Poi, tra qualche

Se non è virale non lo voglio!

By | 2016-12-20T16:19:32+00:00 agosto 5th, 2015|News|

Per qualche tempo è stato il tormentone di clienti ed agenzie: il video virale! Tutti volevano questo fantomatico video virale, che avrebbe risollevato le sorti dell'azienda, aumentato le vendite, elevato il marketing manager a precursore (visionario) e fatto vincere premi all'agenzia (magari anche un Oscar). Quanti ne abbiamo fatti? parecchi! Quanti si sono rivelati virali?

Come posso raggiungere un vasto pubblico interessato al mio prodotto?

By | 2016-12-20T16:19:33+00:00 luglio 21st, 2015|News|

E perchè non: "Come faccio a vincere il superenalotto?" Se dobbiamo fantasticare almeno facciamolo in grande! Qualunque markettaro della vecchia scuola (ma anche alcuni della nuova) ha in mente solo una cosa: far sì che il proprio messaggio arrivi a quante più persone con la minima spesa. E' una visione che poteva andar bene in